Aglio di Caraglio
Aj 'd Caraj

Il territorio del piccolo comune di Caraglio, nella zona pedemontana della Valle Grana, è da sempre vocato alla coltivazione dell'aglio poichè gode di un microclima con inverni freddi e nevosi ed estati fresche e ventilate.

Produzione

  • La semina avviene in autunno con tecniche tradizionali
  • Concimazione naturale
  • No pesticidi
  • No diserbanti
  • Rotazione triennale come da disciplinare biologico e biodinamico
  • Coltivazione orientata al rispetto della terra e della stagionalit√†
  • Controllo del consorzio anche con analisi a campione durante le fasi della coltivazione, lavorazione e commercializzazione

Caratteristiche

  • Delicate
  • Profumato
  • Gustoso
  • Digeribile (non rinviene)

Il consorzio

Nasce a luglio del 2008 per la riscoperta, recupero, valorizzazione e commercializzazione dell'aglio di Caraglio. I produttori hanno adottato un rigido disciplinare allo scopo di fornire un prodotto sano, puro, rispettoso dell'ambiente e dei consumatori. P.A.T. Prodotto inserito nell'elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali.

Contattaci

Morre Massimo

Cascina Rittanolo, 28

Sede: Piazza G. Garibaldi, 2 - 12023 CARAGLIO (CN) ITALIA

morre@agliodicaraglio.it - Cell. +39 3397325769